Alcuni giorni fa alcuni utenti Conligus hanno ricevuto una mail in cui veniva annunciato l’accordo Conligus OneCoin. Prima di commentare la cosa abbiamo aspettato che la mail arrivasse anche a noi, e finalmente adesso possiamo raccontare i fatti per quello che sono.

Facciamo un passo indietro, nell’articolo precedente abbiamo raccontato quello che sta succedendo a Conligus, dopo che la società si è presa un momento di pausa per riorganizzare il sistema a causa di alcuni problemi non ancora molto chiari.
L’azienda ha congelato i back office dei propri distributori, privandoli della possibilità di ritirare le commissioni e di operare ma anche di pagare e di partecipare alle aste.

Quello che sembrava il Network del futuro, si sta rivelando essere invece niente di meno che un grandissimo flop.

A Conligus non mancava nulla, la parte legale certificata, i leader più che referenziati, uno staff di successo, eppure si sta trovando nella stessa situazione di aziende improvvisate e senza grandi pretese.

In data di mercoledì 15 aprile 2015 lo staff di Conligus ha inviato un’email ai propri distributori parlando di una incredibile opportunità riguardante l’unione di Conligus stessa con un “gigante” delle cryptomonete come ONECOIN.

Ecco il testo dell’email:

ONECOIN, NOTIZIE SULLA MIGRAZIONE!

Gentili membri,
siamo contenti di annunciare che il network OneCoin è quasi pronto per accettare i membri di Conligus con esclusivi benefici riservati. 
Ci scusiamo per i ritardi, il dipartimenti IT stà lavorando duramente per preparare la migrazione, il fatto che Conligus ha un albero a 3 posizioni per distributore non ha di certo aiutato il processo di migrazione. 
Durante i prossimi giorni (prima del 20 aprile) tutti i membri di Conligus riceveranno un invito a migrare a OneCoin e accettare i Termini e Condizioni.

Non c’è necessità ora di registrarsi o iscriversi a OneCoin. I dati di login saranno gli stessi che in Conligus, serve solo aspettare la mail con le istruzioni che vi invieremo nei prossimi giorni. (Maggiori info nelle FAQ)

A questo link OneCoin descrive i dettaglio la lista dei benefici e anche le domande più frequenti poste dai membri di conligus nei passati giorni. 

>> LINK ALLA PAGINA QUI <<

Passo dopo passo stiamo lavorando per dare soluzioni e costruire un incredibile futuro per tutti noi. 
Non dimenticare il grande evento OneCoin a Dubai, tutte le informazioni nel backoffice OneCoin. 

Dalle F.A.Q.s si nota subito che Conligus, ha l’obiettivo fare accettare le nuove condizioni ai propri iscritti, liberandosi dell’impegno più grande, quello dei pagamenti delegando il tutto a Onecoin. Accettando i nuovi Termini e Condizioni di ONECOIN l’utente Conligus accetta di chiudere il contratto Conligus e liberare Conligus dalle obbligazioni in essere verso l’utente.

Cambiamenti Conligus Onecoin.

Vediamo nel dettaglio quello che succederà:

  • Il saldo del CASH WALLET presente nel Backoffice di Conligus sarà trasferito nel CASH WALLET di Onecoin e il membro sarà libero di chiedere il pagamento in qualsiasi momento dopo che la migrazione e l’iscrizione sarà completata.
  • La qualifica del nuovo membro in ONECOIN sarà accordata in base alla qualifica e status in Conligus precedente, con la seguente conversione:
    CONLIGUS BASIC e PRO >> diventeranno STARTER in ONECOIN
    CONLIGUS EXECUTIVE >> diventeranno TRADER in ONECOIN
  • Nessun token è incluso nei nuovi account creati (il Token dovrebbe essere la cosa con reale valore)
  • Il carryover della struttura binaria non sarà trasferito nei nuovi account

Quando deciderete di aggiornare il vostro pacchetto, riceverete OneTokens, che ti abiliteranno per creare monete OneCoin o scambiare i token sulla piattaforma OneExchange.

Accettando le nuove condizioni gli affiliati Conligus NON avranno più diritti verso la società stessa in quanto risulta come una dichiarazione di rinuncia ai tuoi crediti, e non potrai neanche avviare una class action qualora non dovessi ricevere i tuoi soldi.

I tuoi BEW saranno trasformati in Bids, credo che anche questa sia da considerare una bella perdita. Le tue gambe saranno resettate, per cui perderai buona parte della rete che avevi costruito. Il saldo BEW verrà trasformato in BIDS con una conversione 1 EUR = 2 BIDS.

C’era in ballo anche un progetto di APP per smartphone ma non è stato detto più nulla.

Che Cos’è OneCoin?

OneCoin è una società Bulgara registrata in Bulgaria da un ex dipendentedi Ernst & Young, famosa società di consulenza.
Il fatto che la sede sia in Bulgaria non è certo sintomo di trasparenza ma potrebbe anche trattarsi di un operazione fiscale.
Onecoin produce una criptomoneta, il cui valore è fondamentalmente deciso dall’azienda stessa, senza un controvalore che lo giustifichi.

Come tutte le Criptovalute vengono create grazie al mining, intendiamo la creazione di nuove monete dagli utenti.
Ci sono solo 2,1 miliardi OneCoins che possono essere “minati”.
Una volta che si arriverà a quella cifra, non sarà possibile creare nuove monete.
Più OneCoins sono estratti e più ne diventa difficile estrazione.
Proprio come il Bitcoin.

Con il vostro pacchetto Onecoin si acquista contemporaneamente un corso di trading dalla OneAcademy, per familiarizzare con i materiali e il mondo delle Criptovalute.

IN CONCLUSIONE…

Questo passaggio da moneta reale a Onecoin ci ricorda tanto una a noi cara moneta sociale che ha fatto tanto scalpore negli ultimi mesi.
Tutto a nostro avviso gira intorno al valore che la moneta potrebbe avere.

Chi conosce il valore del ONECOIN e come è possibile monetizzare il Onecoin?

Al momento in cui scriviamo non abbiamo grandi notizie ed è difficile recuperare del materiale valido.

Non vedo una motivazione per cui il OneCoin possa arrivare all’altezza o addirittura superare il Bitcoin:
Nella descrizione ufficiale non c’è una motivazione per cui possa succedere una cosa del genere.
Una cosa è certa: ad oggi è più facile creare un Onecoin che un Bitcoin.

Vi faccio un altro esempio:

io ho dei pack Winner Sharing e produco Bitcoin, quando Winner mi paga, mi paga in Bitcoin.
Se io domani volessi trasformare i Bitcoin in valuta del mio paese,  mi basterebbe vendere il mio Bitcoin al mercato o acquistare qualche oggetto in Bitcoin, e potrei convertire facilmente la mia moneta in Euro o Sterline.
Certo che Winner in futuro potrebbe pagarmi anche in ONecoin se ne valesse la pena, ma ad oggi non c’è una grande richiesta.

Onecoin ha l’ambizione di superare il Bitcoin, ma con l’ambizione non si apparecchia la tavola, e appena gli affiliati di Conligus verranno in possesso dei Onecoin scopriremo quale sarà il loro reale potere d’acquisto, e di conseguenza lo scopriremo anche noi.

Nessuno dei Leader parla più di Conligus, spero che qualcuno commenti questo articolo per spiegare se ci sono vantaggi che non abbiamo indicato.
Non essendo a conoscenza del reale potere Onecoin non ce la sentiamo di definire Conligus truffa, e con questa ultima frase lascio acceso un barlume di speranza a tutti gli affiliati Conligus, il mio consiglio è però quello di non metterci più nemmeno un euro in questo progetto fino a che le cose non saranno più chiare.

Purtroppo stando a BehindMLM.com OneCoin altro non è che uno schema Ponzi destinato a fallire.

La nostra percezione è che piuttosto di una truffa ben congegnata sia stato un progetto andato male, lasciare i vecchi Network per aver aderito a Conligus ad oggi sembra essere stato un suicidio. Vediamo quale sarà la reazione dei leader coinvolti e degli Steinkeller stessi.
Temo che in pochi avranno le palle per supportare le persone che hanno coinvolto.

Quindi prima di decretare la fine o il rilancio di Conligus, sarebbe opportuno informarsi meglio su Onecoin e sulle sue reali potenzialità e come Conligus intende valorizzare questa moneta. Il resto è una storia già vista….

Aspettiamo di vedere che succede a Dubai…

Buona fortuna a tutti.

*Biz&Bit Staff*