Analizziamo oggi la probabile Right Rise truffa, Right Rise è una società indipendente, registrata nell’Aprile 2016, promossa in Italia solo da qualche settimana (ottobre), grazie a un ipotetico accordo con il governo britannico ha ottenuto la concessione per poter svolgere attività di controllo dei limiti di velocità nelle strade pubbliche della Gran Bretagna , ricavando cosí il 40% degli introiti derivanti dalle multe.

Quando si parte con una nuova attività o investimento affrontiamo una decisione importante, mi sembra doveroso condurre una ricerca approfondita prima di fare un passo così importante.

Analizziamo intanto lo storico del dominio:

Il dominio del sito web Right Rise è stato registrato il 19 febbraio 2014. La registrazione è stata aggiornata il 21 gennaio 2016 scorso.
In due anni sono state effettuate 122 modifiche di cui 13 significative, probabilmente questo dominio sarà stato usato per altro.
L’indirizzo email è di gmail.

Nel lontano ottobre 2016, 🙂 visitando gli archivi si puo vedere la bozza di un sito in cui si investiva in HyiP, Forex, MLM e in cui compaiono queste definizioni:

Si parla di un team composto da 55 persone rappresenta 16 paesi e parla più di 21 lingue. Il team di investimento è stato fondato da analisti, investitori esperti e leader dal campo di ricerca della sostenibilità. Oggi grazie a queste abilità sono integrati nel team di generazione di 25 professionisti degli investimenti che hanno più di 150 anni di esperienza di investimento combinato.

Generation è un’associazione privata e indipendente, con uffici a Londra e New York. La società è stata co-fondata nel 2004 da Al Gore e David Blood.

Il nostro Advisory Board, convocata dal nostro presidente Al Gore, aiuta a impostare la nostra agenda di ricerca tematico lungo termine in problemi di sostenibilità globale. L’Advisory Board è un insieme diversificato di pensatori globali che ci aiutano a anticipiamo il contesto in evoluzione per le imprese.

Quindi siamo davanti ad una società di Al Gore, quale onore! Andiamo avanti…

La registrazione identifica Ronald Allison come il proprietario del dominio e direttore della LTD, elencando un indirizzo a Manchester, UK.
Lo stesso è anche il proprietario del canale youtube in cui si fa marketing.

L’indirizzo è lo stesso che utilizzano altre società, ma questo conta poco, è la sede di una società che affitta uffici, la Manchester Business Centre.

Al momento in cui scrivo, Alexa stima che il Giappone è la più grande fonte di traffico al sito web, seconda in classifica l’italia (e figurati!). Del Regno Unito neanche l’ombra.

Non parliamo del piano compensi ma accenniamo che si propone un 3% giornaliero e commissioni dagli affiliati.

CONCLUSIONE

Non si capisce perchè il 40% di queste multe per eccesso di velocità vadano a una società privata di investimenti o di marketing.

Anche se non possono provarlo, questa società è solo uno schema di Ponzi che cerca nuovi membri per pagare quelli esistenti …

Non avendo trovato prove non vi è la certezza e nonostante la situazione poco chiara c’è la possibilità che qualcuno porti avanti questo obrobrio.

Questo forse farà il record di durata, ma negativa.

Complimenti per la fantasia! Quale sarà il prossimo?

 

Ale Biz