Gli eventi degli ultimi mesi hanno fatto perdere il focus sull’essenza del lavoro online. Puntualmente nascono nuove mirabolanti opportunità di guadagno attraverso i “Business Online”. E’ risaputo, ogni crisi economica è stata il terreno fertile per la nascita di nuovi milionari.

Puntualmente ci sono delle opportunità che ti promettono la trasformazione da irrequieto dipendente a leader del network marketing. Non devi avere delle competenze o delle esperienze nel campo. Tutto appare molto semplice e i traguardi sembrano facili da raggiungere. Basta la buona volontà e un po’ di spirito d’iniziativa.

Se ti leggi i contratti, però, le cose cambiano. Si parla di vera e propria attività imprenditoriale e d’impegni precisi assunti da entrambe le parti.

Biz & Bit ha la fortuna di vivere nella dimensione della “swinging London”.  Si tratta sicuramente di un’eccezione. In generale l’offerta di lavoro in Europa e nel Mondo, è molto parcellizzata e in molti settori stenta a ripartire. In particolare in diversi Stati ci sono evidenti difficoltà nel trovare un impiego stabile, con tutte le limitazioni che ne conseguono. Alcuni Paesi latini come la Spagna e il Brasile sono diventati gli incubatori di una nuova tendenza: i business on line e il guadagno passivo.

Fai caso, il messaggio è sempre lo stesso: opportunità del momento, non perdere il treno, questo è il business perfetto, assicurati un guadagno passivo, è l’occasione per cambiare la tua vita, lavora sodo e raggiungi la tua libertà finanziaria. In generale è tutto vero, se vuoi fare del bene a te stesso, ti devi impegnare e non perdere le occasioni. Ma tutto questo basta?

Da quel momento in avanti ha inizio l’esplosione virale sostenuta anche dai professionisti del settore i quali, molto spesso in buona fede, rilevano gli effetti positivi del business proposto. La competizione è focalizzata su chi si aggiudica la posizione migliore, quella in grado di garantire  uno spillover fenomenale!
Le reti sono allertate e i più veloci, quelli in contatto diretto con i “leader”, sono pronti a fare il necessario per dare supporto mediatico al business. Nascono i video su Youtube, presentazioni Power Point, Slideshare, Google Drive, Webinar tutte le sere, Conference Call su Skype. Anche tu hai certamente partecipato a uno di questi webinar! In realtà è uno strumento ottimo per sciogliere i dubbi operativi. Lo scopo degli organizzatori dovrebbe essere quello di illustrare la validità del business del momento e diffondere informazioni pratiche. Ci è stato riferito che nella realtà, si tratta con frequenza di riunioni conviviali, durante le quali si parla di tutto e di niente. Si scherza, si ride ma sono omesse informazioni basilari come la comprensione, per gli aderenti, di trovarsi a stretto contatto con situazioni assimilabili a vere e proprie attività d’impresa.

Tranquillo, non tutti hanno quest’atteggiamento. Tutti dialoghiamo in forma diretta quando lo riteniamo necessario oppure se rileviamo difficoltà interpretative. Il nostro e il tuo tempo sono preziosi e quindi ci focalizziamo sul tema dell’incontro accertandoci di essere in comunicazione con persone consapevoli di quanto stanno facendo.

In generale, in una parte di questa community, abbiamo rilevato l’omissione della descrizione dei rischi insiti nelle scelte imprenditoriali. Mi riferisco alla possibilità per il business del momento di sgonfiarsi come quello di ieri e dell’altro ieri.

Abbiamo sentito parlare di prestiti, finanziamenti, richieste di liquidazione anticipata e i consueti metodi che ti fanno migrare dalla libertà finanziaria alla definitiva schiavitù del debito. Con questo non vogliamo imputare nessuna colpa ma la rileviamo perché è da considerare l’anticamera della follia finanziaria.

Dopo questa fase preliminare si arriva alla presentazione aziendale dal vivo, con la partecipazione dei vari manager e azionisti. Anche tu sei invitato, ma non ti anticipano nulla, perché è una sorpresa.  In queste riunioni si balla, si canta, si ride, e qualche audace cammina sui carboni ardenti. Nella seconda fase si piange, si sente la storia di chi era povero ed è diventato ricco grazie a un dollaro trovato per strada, parte la colonna sonora di Rocky Balboa e riecheggiano nella sala le parole dell’oratore studiate nei particolari a tavolino. Non si lascia nulla al caso in queste circostanze.

Vi è mai capitato di andare a queste giornate “formative”? Ditemi se non è cosi!

Per fortuna anche in questo settore, come in tutti quelli della vita, ci sono anche i professionisti in grado di proporti degli incontri di qualità. In genere quando esci dalla sala, hai la sensazione di avere appreso informazioni pratiche e utili. Queste sono le occasioni in grado di fare la differenza.

Passano i mesi e il tuo Business Online è sempre migliore rispetto agli altri. Scopri però l’esistenza sui social, di commenti in cui si descrive il “nuovo” Business del momento.

Si tratta della classica calma prima della tempesta. Una mattina ti svegli, apri Facebook e il Mondo è cambiato all’improvviso. Il tuo progetto di vita è stravolto! Cerchi informazioni attendibili ma tutti sono confusi e il panico inizia a diffondersi.

Non ti allarmare. E’ solo un problema tecnico. Questo è quello che speri! Passano giorni, settimane e a volte dei mesi. I punti nel tuo account incrementano all’inverosimile. Inizi a pensare di avere in mano solo carta straccia non capendo come renderli profittevoli.

Torni ai social in cerca di aiuto. I profeti della ricchezza imminente (spesso il tuo sponsor) si sono dileguati come neve al sole. In genere sono reperibili solo i professionisti. Quelli che hanno messo in preventivo anche una débâcle e lavorano correttamente per cercare delle soluzioni concrete, anche se non sono i tuoi sponsor.
Sei in contatto con loro? Ti consiglio di non lasciarli perché sono persone riservate ma disponibili quando serve. Si mettono a disposizione anche quando prendono degli insulti non motivati. Ricorda, spesso non sono né i tuoi sponsor né i dirigenti dell’azienda liquefatta ma ricevono insulti perché le persone frustrate non hanno un referente con il quale prendersela.

Torna alla prima riga e rileggi tutto, la storia potrebbe ripetersi all’infinito. Quando ti sarai stancato di farlo, fermati un attimo, pensa a quanto è accaduto. Se vuoi partire con un’attività, fai almeno uno sforzo. Affidati alle persone corrette. Forse la tua storia sarà raccontata in un altro post.

Consiglio: siamo tutti nella stessa barca. Abbiamo voluto solo fare mente locale su quanto accaduto. Ci saranno sicuramente le eccezioni e le dovute differenze.

Inutile piangere sul latte versato, ragioniamo insieme sulle soluzioni.

*El Diablo*

devil-biz

Raccontaci la tua storia, scrivi a Staff@bizandbit.com, oppure lascia un commento su questo post. Potrebbe aiutare i lettori.