Siamo vicini alle battute finali di Telexfree. La società è accusata, tra le altre cose, di operare una truffa finanziaria nell’ambito di un sistema piramidale. Il giorno 14 ottobre 2014 è da considerare una data chiave. La posizione di questo business sarà più chiara dopo la presentazione del rapporto Hernst & Young sul quale si baserà la decisione delle autorità giudiziarie inquirenti, decidendo, di fatto, il futuro della società.

La complessità del caso e la probabile incapacità delle autorità di dimostrare, in modo esplicito, l’esistenza di una truffa finanziaria alla base del sistema gestito da Telexfree, hanno richiesto il supporto di un’azienda di spessore internazionale.

Questa società di consulenza, leader nel proprio settore, ha sottoposto il caso a un’attenta analisi con l’intento di fornire un rapporto finale dettagliato e utile all’accusa nel sostenere le proprie convinzioni.

Le autorità inquirenti brasiliane, per prime, hanno assunto i servizi di questa prestigiosa società americana, il cui rapporto sarà utilizzato anche nel processo in corso negli Stati Uniti.
Dal contenuto di questo lavoro e dalla valutazione delle autorità inquirenti, dipenderà il futuro di TelexFREE.

Ernst & Young è conosciuta come una delle più grandi società di servizi professionali in tutto il Mondo, tra cui la revisione contabile, fiscale, finanza, i servizi di contabilità, calcoli e società di consulenza direzionale. EY è una delle cosiddette Big Four, insieme a Pricewaterhouse Coopers, Deloitte e KPMG. A fine 2013, la rivista Forbes l’ha posizionata al decimo posto per dimensioni, fra le aziende private degli Stati Uniti.

La giustizia brasiliana ha chiesto alla società americana di studiare l’universo Telexfree, analizzando nello specifico il suo funzionamento economico, fiscale e finanziario chiarendo le criticità di questo modello di business.

Mancano dunque pochissime ore all’appuntamento. A quel punto tutti avremo maggiore chiarezza di quanto sta accadendo e sarà più semplice prevedere il futuro della società e le aspettative di migliaia di affiliati.

Martedì 14 ottobre rappresenta l’ultimo requiem per Telexfree. E’ il giorno fissato dall’accusa per ricevere la relazione finale contenente i risultati di quest’analisi da parte della società di consulenza.

Dal suo risultato dipenderà il futuro di Telexfree tenuto conto che il risultato sarà utilizzato dal tribunale brasiliano e americano in due distinte cause aventi per oggetto la società.

Se il risultato sarà favorevole a Telexfree, il procedimento pendente contro la società in Brasile dovrebbe chiudersi e il suo patrimonio potrebbe essere sbloccato. A queste condizioni gli affiliati avrebbero qualche chance di vedere riattivato il payout.

Se il risultato fosse negativo, l’autorità giudiziaria potrebbe ordinare la liquidazione della società e del suo patrimonio con il rimborso pro quota agli affiliati delle somme disponibili. Tale opzione sarebbe certamente più lunga e complicata.

Da quanto siamo riusciti a capire, una fetta importante del futuro di Telexfree dipenderà da una società di consulenza che, nonostante sia un colosso del settore, non può certo dirsi specializzata nell’ambito dei business online le cui particolarità sono tali da renderlo un mondo estremamente diverso dagli altri settori economici.

Di certo quel rapporto influenzerà in modo rilevante tutto l’ambiente, a partire dagli affiliati di Telexfree che da troppo tempo sono in attesa di sapere quanto sta accadendo e di rivedere i propri soldi.

Mentre stavamo completando questo post ci è arrivata la notizia che EY ha terminato la propria analisi.
Rafaela Garrett è stata nominata  fiduciario, responsabile della gestione di tutte le questioni relative alle persone affiliate a Telexfree.

Il compito del fiduciario sarà quello di servire da collegamento per aiutare le vittime nella speranza di recuperare i propri soldi, aiutare gli individui e le entità che hanno subito danni dalla società TelexFREE, identificare, organizzare e raccogliere tutte le pretese derivanti da parte degli utenti di TelexFREE, servire come consulente nella ricerca e nella risoluzione dei reclami.

“Stiamo raccogliendo i nomi, i contatti e la documentazione degli investimenti, stiamo registrando tutte le persone che hanno presentato le loro richieste”. Ha detto Rafaela.

Se avete delle domande, si prega di contattare via e-mail telexfreevitimas@gmail.com.

Rafaela Garrett è disponibile per persone di qualsiasi cittadinanza che sono state danneggiate da TelexFREE.

*Biz & Bit – Staff*

*(testo liberamente ricavato e tradotto dai seguenti articoli)

http://universomlm.com/blog/generales/459/el-futuro-de-telexfree-muy-cerca-de-definirse-

http://universomlm.com/blog/generales/461/telexfree-informe-de-ernest-young-terminado-y-en-usa-nombran-nuevo-fiduciario-para-gestionar-a-personas-perjudicadas