Quando parliamo di automazioni marketing, Clickfunnels è senz’altro il software più utilizzato del momento.

Intanto dobbiamo prima definire cos’è un funnel? Detto in modo molto semplice, il funnel  è un percorso che parte largo e diviene sempre più guidato, come è appunto un imbuto, che accompagna un visitatore dalla tua fonte verso il tuo obiettivo, qualunque sia, di solito l’acquisto di un prodotto o servizio, passando per alcuni step intermedi.

Con Clickfunnels è possibile creare spettacolari landing page per il tuo sito web che potrai collegare tra loro in modo da creare dei veri e propri funnels, capaci di convertire il tuo traffico in clienti paganti.

Risultati immagini per marketing funnel

Clickfunnels è stato il primo software in cloud che ha raccolto una serie di azioni e le ha integrate tutte in un unico strumento.
La cosa non è sfuggita ai migliori marketer che hanno preso subito l’occasione al balzo e che hanno cominciato a generare migliaia di euro di vendite, i migliori sono stati addirittura premiati con il ClickFunnels “2 Comma Club” direttamente da Russel Brunson il fondatore di Clickfunnels.

Per realizzare un percorso guidato così articolato ed efficace, servivano e servono tutt’ora numerosi tool da installare, come WordPress, LeadPages, Optimizepress, Membermouse e parecchi altri, bisogna quindi considerare la spesa di ciascuno di questi strumenti e il tempo da dedicare alla loro gestione. Clickfunnels ha risolto tutti questi problemi e ha cercato di integrarne il più possibile.

Adesso uscirò invece un pò fuori dal coro, il marketing si è evoluto ulteriormente, e spesso gli strumenti integrati dentro clickfunnels non sono più sufficienti.

Non mi posso ritenere un esperto di marketing, e non mi piace neanche farlo pensare, non vendo corsi ma utilizzo le strategie degli altri corsisti per i miei business personali.

Ho comprato parecchi corsi e posso dirti che non esiste il “corso di webmarketing” perfetto. Ogni corso che ho fatto mi ha lasciato qualcosa o ha rafforzato alcuni concetti appresi precedentemente.
Ovvio che poi ho le mie preferenze e sono orientato verso chi propone qualcosa di più pratico piuttosto che teorico, viceversa quando ho iniziato ad occuparmi di marketing la pensavo completamente diversamente.

Come come non esiste il corso di marketing perfetto non esiste neanche il software perfetto, ma per fortuna ce ne sono un paio che si avvicinano. Prima ho parlato di Clickfunnels, Leadpages & Company, ma non ho accennato al software che utilizzo tutt’ora e che ho scoperto pochi mesi fa.

Ho avuto la possibilità di chiaccherare con dei colleghi che ho conosciuto ai vari corsi dal vivo e abbiamo constatato che in Italia non esisteva un software simile. Chi usa clickfunnels mi ha parlato anche di bug e di problemi superabili ma che ti rallentano non poco il problema, inoltre il supporto è solo in inglese.

Il prodotto del quale ti voglio parlare oggi si chiama PIRAMID, conosciuto in precedenza come “funnel semplice”, è un software creato da un noto marketer italiano, e posso permettermi di dire sia una vera bomba!

Qual è il punto forte di Piramid?

Piramid non si limita solo a sostituire le funzioni di clickfunnels ma integra la bellezza di 23 software (per ora!)

Potremmo fare un confronto di Piramid vs Clickfunnels ma potrei fare anche Piramid vs Leadpages, vs upviral, vs everwebinar e molti altri ancora.

Ti allego per comodità una tabella dove sono indicate tutte le funzioni di Piramid e delle funzioni che ha, comparata con i software più famosi.

Beh, c’è un altra cosa che devo dirti, puoi provare Piramid con 1 € per la bellezza di 14 gg e testare tutte le funzioni di cui ti ho parlato. Se non sarai soddisfatto (ma dubito!) potrai dimenticarti di questo software fenomenale.

Avere la possibilità di utilizzare decine di software tutti integrati nello stesso programma ti farà risparmiare centinaia di euro.

Se vuoi saperne di più puoi approfondire qui.

Un saluto

Ale Biz