Iniziamo il nostro percorso informativo partendo da una regola apparentemente semplice e scontata ma, se analizzata a fondo, riesce a dimostrare quanta potenzialità c’è nella disciplina e nella costanza di chi la applica.

Quello che voglio farti capire è che non devi essere un novello George Soros. Con pochi e semplici accorgimenti puoi costruire la tua libertà finanziaria in modo autonomo e senza la spiacevole necessità di saltare da un business all’altro.

Il numero 72 in matematica finanziaria è considerato una costante, e se imparerai a usarlo correttamente, questo numero potrebbe cambiarti la vita.

In pratica permette di calcolare il tempo necessario per raddoppiare il tuo capitale in rapporto a un determinato tasso d’interesse.

01 - La regola del 72

La regola del 72 in poche parole si basa sul concetto che se dividiamo il numero 72 per il tasso d’interesse proposto, otteniamo il numero di anni necessari al conseguimento dell’obiettivo.

Ti faccio un esempio nelle seguenti due tabelle, proponendo la differenza tra il tasso d’interesse composto al 5% rispetto un tasso d’interesse composto al 10%.
Il tasso raddoppia ma come vedi il capitale finale è invece quasi triplicato.

02 - La regola del 72

03 - La regola del 72

Se vuoi fare qualche simulazione scarica il file Rule72.zip.

Nel caso tu non abbia confidenza con la materia e non voglia perdere tempo, applicando questa regola non avrai bisogno di sommare i tassi per periodo, ma sarà sufficiente dividere 72 per il tasso d’interesse previsto e immediatamente saprai il tempo necessario per raddoppiare il capitale.

Se un sistema del genere è applicato dalla banca sul tuo mutuo si definisce Anatocismo. Se invece lo sfrutti per incrementare il tuo capitale, in questo caso, sei pronto a diventare ricco.

Uscire dalla ruota del topo è possibile ma devi imparare a far lavorare i soldi al tuo posto.

Qual è il concetto che devi imparare e il dato su cui riflettere? Poiché il 72 è una costante matematica e gli anni d’investimento sei tu a deciderli, devi lavorare sull’ultimo dato, ovvero il tasso di interesse.
Come faccio a fare lavorare i miei soldi con dei tassi di interesse ragionevoli?

Non lasciarti abbindolare da Business che ti promettono un alto tasso d’interesse in cambio di qualche payperclick. Per incrementare il tuo tasso d’interesse devi crescere, studiare e ragionare sull’impiego finale dei tuoi soldi e il modo in cui possono lavorare per produrre risultati utili.

Poi per carità puoi cercare qualcuno che lo faccia al posto tuo in cambio di una commissione. In ogni caso devi essere in grado di capire da solo dove vanno a finire i capitali e qual’è il loro impiego reale.

Continua a seguirci, stasera faremo dei webinar in cui illustreremo cosa sono le rendite passive e alcuni dei settori in cui operiamo da anni con ottime soddisfazioni.

Vai sulla nostra pagina di facebook e iscriviti, so che i posti sono limitati, ma abbiamo appena allargato la sala, un posticino in ultima fila dovrebbe ancora esserci.

Che la ricchezza sia con te.

*Ale Biz*