In questo blog abbiamo parlato spesso di monete sociali, monete complementari, cryptovalute ecc, guadagni, truffe ecc…
Ma esiste un tipo di moneta di cui non abbiamo mai parlato.
Ha un valore immenso, non si può scambiare ma solo guadagnare, non si trova nei mercati di exchange, e se ce l’hai consiglio di tenertela stretta.
Questa moneta si chiama FIDUCIA.

Il 2016 è ormai alle porte e come non mai, quest’anno ho capito quanto è importante e quanto sia difficile conquistare la fiducia delle persone.

Tempo fa, lessi un libro di Stephen Covey intitolato Smart Trust.

Il libro che svela il potere nascosto della fiducia: la sua capacità di cambiare la nostra vita e quella delle nostre aziende.

trust

Gli autori raccolgono in questo nuovo libro storie e aneddoti illuminanti di persone e aziende che, grazie a relazioni e culture costruite sulla fiducia, ottengono una prosperità senza precedenti e raggiungono altissimi livelli di energia e di gioia, nelle stesse circostanze che stanno provocando il fallimento per molti altri.

Non sto parlando del segreto della ricchezza…

E non è la prima volta che l’autore parla di questo argomento, addirittura nel libro precedente Le 7 regole per avere successo ipotizza una sorta di conto corrente della fiducia.

Esso funziona come un conto corrente bancario, lo devi alimentare, ogni tanto spendi qualche spicciolo, a volte qualcosa di più, ma devi stare attendo a non andare in rosso.

Tutte le volte che ti comporti in maniera gentile, educata, onesta, tutte le volte che fai un piacere a qualcuno, tutte le volte che i tuoi consigli hanno avuto un riscontro positivo, tutte le volte che hai usato il tuo tempo per la comunità ma anche per una singola persona.

Viceversa, il conto corrente può diminuire, e succede tutte le volte che hai dei comportamenti sgarbati, fai un sacco di errori, non ti presenti agli appuntamenti, sei superficiale, fai promesse che non manterrai mai, ogni volta che proponi qualcosa è un fallimento.

IL FALLIMENTO è sempre dietro la porta, e la maggior parte dei tuoi “amici” non aspetta altro che la tua caduta.

Man mano che il conto scende la stima nei tuoi confronti sarà sempre peggiore, e si creerà una mancanza sempre più profonda da colmare.

Dobbiamo diventare dei bravi risparmiatori, ogni volta che ce ne sarà l’occasione, mettere una piccola monetina in banca, cercando di spenderne il meno possibile.
Per guadagnare la monetina non devi rubarla, non devi mostrare chissà cosa, però per meritartela devi ottenere dei risultati, se vuoi che gli altri ti diano fiducia, te la devi guadagnare e basta!

L’unico modo che hai per mostrare la monetina è quello di mostrare i tuoi risultati.
Conta solamente quello che fai e come viene percepito dagli altri, non quello che dici.

Ok ma cosa devo fare per dimostrare la mia buona fede e far si che gli altri si fidino di me?

Ti consiglio di seguire questi tre semplici consigli:

PARLA CHIARO

Parlare chiaro ed in modo trasparente significa affermare il proprio punto di vista con disinvoltura, senza ansia e nel rispetto degli altri. Se riesci a essere il più imparziale possibile meglio ancora.
Hai presente quando una cosa va male ma in cuor tuo speri che vada tutto a posto? E’ giusto dare una speranza a chi come te crede ancora a qualche sviluppo positivo, ma devi essere lucido e dire le cose come stanno. Devi saper accettare le critiche e anzi prenderle come un occasione per approfondire. Devi saper gestire il conflitto, nessuno ce l’ha con te perchè sei tu, ma perchè probabilmente stai andando contro le speranze o le credenze di una persona che non vuole mettersi in discussione.
Quante volte scrivendo in questo blog, grazie a una critica, ho scoperto cose che altrimenti non avrei scoperto?
Io le devo ringraziare queste persone. Per quello mi piacciono le critiche.
Certo, poi ci sono anche le persone represse, quelle ti consiglio di lasciarle perdere perché cercano solamente lo scontro e mettersi a litigare è il primo loro obiettivo.

MANTIENI SEMPRE LE PROMESSE.

Mettiti in testa una cosa, scolpiscila nella tua mente e non dimenticartela mai:
QUANDO FAI UNA PROMESSA LA DEVI MANTENERE E BASTA.
Quindi quando fai un promessa pensa subito se puoi e vuoi mantenerla. Non c’è nulla come una promessa mancata a far prosciugare il conto corrente della fiducia.
Non prepararti postille varie, condizioni che possano giustificare una tua mancanza.
Se non riesci a mantenere la promessa è solamente colpa tua!

SISTEMA LE TUE MANCANZE

Nessuno è infallibile! E’ possibile che un giorno capiti anche a te di non riuscire a mantenere una promessa.
Io ad esempio anni fa feci una scelta molto difficile, decisi di lasciare il posto fisso presso un noto quotidiano milanese, per inseguire il mio sogno di libertà finanziaria.
Fu una scelta molto difficile e se devo essere sincero, anche un po’ avventata. Se tornassi indietro lo farei comunque, ma utilizzando qualche paracadute. Beh ma questa storia te la racconterò più avanti…
Promisi a mia moglie che dopo avere avuto una bimba non sarebbe più dovuta andare a lavorare.
Purtroppo non riusciì a mantenere la promessa.
Mia moglie lavora tutt’oggi (per fortuna visto che abbiamo una bambina un pò impegnativa e il lavoro le permette di staccare un attimo) e io non ho mantenuto la promessa.
Avrei potuto attaccarmi al fatto che è stata una fortuna tornare a lavorare, ma così non è.
Riportare il c/c della fiducia al livello necessario devi provare a mettere le cose a posto (e anche in fretta).
Questo significa, niente SCUSE.

Quando qualcosa va storto,assumiti il 100% della responsabilità, metti da parte i malumori e cerca di capire cosa devi fare concretamente per ricostruire il rapporto di fiducia e sistemare le cose.

Queste tre piccole regole sono fondamentali, e se vuoi un consiglio applicale anche per te.
Aiuterà ad accrescere la fiducia in te stesso, non dimenticare che sei la persona più importante che conosci.

Un abbraccio e a presto. *Staff*

Fonti(*)
Stephen Covey – Smart Trust.
Stephen Covey – Le 7 regole per avere successo
Il blog di Efficacemente.com